venerdì 11 luglio 2014

100 COSE DA FARE A BARCELLONA

Barcellona è stata la mia città per 6 anni (*mamma mia ma sono cosí vecchia?*) e mi ha fatto innamorare dal primo istante. Io lo dico sempre Barcellona è come la borsa di Mary Poppins: ha tutto! 
Non ho mai conosciuto una città più completa: cultura, arte, storia, mare, montagne, festa, gastronomia...



Ma quali sono le attrazioni più belle? Cosa fare in un week end?
Non preoccupatevi che è arrivata la travelholic, e in questo post vi racconto 100 cose da fare e da vedere a Barcellona.

(piccola premessa: Barcellona è divisa in quartieri, per far sì che questa guida sia più facile da leggere ho diviso le proposte per zone. Poi non dire che non ti voglio bene...)

BARRI GOTIC

1 Passeggia per le strette stradine del quartiere piene di negozietti di artigiani, pittori, stilsti, di bar vintage e incantevoli.

2 Qua puoi vedere i resti della "Barcino", la Barcellona romana. Puoi farti una foto ricordo con la scritta “Barcino” che si trova vicino alla Cattedrale. E ovviamente... 

3 Visita la "Catedral" e goditi la sua piazza sempre piena di vita  di artisti di strada. 

4 Se vuoi conoscere meglio Barcellona puoi visitare il museo della storia della città.

5 Visita il chiostro della cattedrale, dove troverai le sue 13 oche bianche belle starnazzanti.

6 Se ti mancano i sapori (liquidi) di casa puoi prendere uno Spritz nell’omonomo bar vicino alla Cattedrale.

7 Non perderti la "Plaza Reial", bella di giorno e piena di festa la sera

8 Esplora "el Call", l’antico quartiere ebraico di Barcellona. Un must è la visita alla Sinagoga.

9 Passa per "Plaza Sn Jaime" dove potrai vedere il municipio e il Palau de la generalitat. (E probabilmente qualche protesta :-p).

10 Se ti piace l’ambiente bohemio prendi qualcosa da bere nel bar “Els quatre gates” dove, il secolo scorso, gli intellettuali si riunivano.

11 Se viaggi durante la Mercé, la festa piú famosa di Barcellona, potrai assistere a uno spettacolo dei castells, le famosi torre umane che raggiungono altezze da brividi.

12 Cammina per "calle Porta Ferrissa" piena di negozietti e sempre animata. E se sei shopaholic non perderti "carrer del Angel", piena zeppa di Bershka, Stradivarius, Zara, Pinkie, Desigual, H&M, Mango, etc...

13 Se però preferisci una passeggiata romantica vai dritta a "Calle Bisbe", una delle più bella della città.

14 Rilassati in piazza San Josep Oriol tra alberi e baretti.

15 Scopri le chiese del quartiere gotico (come quella dei Santi Justo y Pastor, la più antica di Barcellona o quella di Santa Anna, con un chiostro magnifico, o quella di Santa Maria del Pi con le candele colorate.

16 Dopo tanto camminare arriverà l’ora “bar-hopping”: saltare di bar in bar in cerca del miglior vermut e delle migliori tapas.



RAMBLAS Y RAVAL

17 Esplora la strada più famosa di Barcellona: las Ramblas, con i suoi fiori, artista di strada, pittori e turisti… tanti turisti!

18 Se arrivi fino in fondo alla Rambla arriverai a uno dei simboli più emblematici di Barcellona: la statua di Cristoforo Colombo (Cristobal Colon in spagnolo). 

19 Se ti piace lo shopping non perderti il centro commerciale “Maremagnum” dal cuale si possono vedere ottime viste del porto e di Montjuic.

20 Per i più birbantelli (*birbantelli?!*) sulla Rambla c’è un museo erotico.

21 Se ne hai la possibilità entra a Liceu, il teatro più famoso della città, miracolosamente in piedi dopo vari incendi strani-strani.

22 Un posto curioso da vedere è il “Bosque de las fades”, un bar dove ti sembrerà di stare in un bosco magico pieno di cascate, fate e alberi. Si trova vicino al Museo delle cere, che diciamocelo, non merita la pena!

23 Bevi una birra, o due, o tre, o una caraffa nella leggendaria “Ovella Negra” del Raval. (Ce n’è un’altra vicino al metro Marina, è gigante ma un po’ fuori mano).

24 E già che ci sei, e che la notte è piuttosto alcolica, fai un tour di chupitos nei bar del raval.

25 Imperdibile: "la Boqueria", il mercato più colorato e bello di Barcellona.

26 Lo so che sembro alcolizzata ma non posso non consigliarvi i mojito fresa (fragola) del bar “La Rosa del Raval”... i migliori di tutta Spagna! E se hai fame prova qualche specialità messicana: io adoro le “quesadillas de carne asada” mmm! 

27 Se ti piace lo Street art il raval è il tuo quartiere.

28 Passeggia per la Rambla del Raval, mangia un kebab, un curry indiano o montaditos (paninetti spagnoli) prima di scattarti un selfie con il famoso “gato” di Botero. 

29 Compra una birra in lattina dai famosi “lateros” che percorrono il centro di Barcelona offrendo birre a 1€ “Cerveza, Beer, amigo?” “Sexy beer!!” 

30 Visita il Macba e passa un’oretta tra opere di arte contemporáneo, che io non capisco mai, e skaters.

31 Nel raval troverai anche il CCCB (centro di cultura), la Filmoteca e la Biblioteca de Catalunya. 



BORNE

32 Passa sotto l’arco di trionfo al tramonto e beccati lo spettacolo delle cinesi che  fanno aerobica, mentre i cagnolini giocale e giovani con skate e monopattini fanno acrobazie. 

33 Visita la cattedrale di Santa María del Mar, una delle più belle di Barcellona.

34 Non perderti il “Palau de la música”, senza ombra di dubbio uno degli auditori più belli del mondo. Se hai fortuna soldi potrai assistere ad un concerto indimenticabile sotto la sua favolosa cupola di cristallo.

35 Tra le stradine del born, e sotto i balconi pieni di vestiti a stendere troverai il museo più visitato di Barcellona: quello di Picasso.

36 Se vuoi vivere la “movida barcelonesa” un posto ideale è il "Paseo del Borne".

37 Il borne è perfetto per gli amanti del cioccolato: qua c’è un museo dedicato a questo bene paradisiaco di cui è dotata la terra! 

38 Fai un pic-nic nel parco della Ciutadela e magari, fatti un giro in barca nel laghetto (è la versione mini del Retiro di Madrid, ma meglio di niente!).

39 E poi fatti una foto con il mammut del parco... il selfie più preistorico di tutti! 



EIXAMPLE

40 Lo so, se sei venuto fin qua qua è per vedere la Chiesa più spettacolare e curiosa del mondo: la Sagrada Familia! Non perdere l’opportunità di salire sulle torri e godere di una vista incredibile della città.

41 Dalla Sagrada Familia prendi l’avenida Gaudí e cammina fino ad arrivare al "Hospital de San Pau", un monumento abbastanza sconosciuto ma super affascinante. 

42 Non perderti la “butifarrada” della tua vita! La butifarra (salsiccia catalana) con salsa aliole e pan amb tumaquet (pane con pomodoro e olio) es deliziosa. La nostra preferita è quella del Tasca y Vins (ed è low cost! 6€ per un piatto gigante!).

43 Entra in un mondo di fantasia nella Casa Batlló. Visitala di giorno, ma torna di notte, quando secondo me è ancora più magica!

44 Vicino alla Casa Batlló incontrerai altre case moderniste meravigliose, come la casa Amatller di stile fiammingo.

45 Nella stessa via (passeig de gracia) troverai altri edifici emblematici di Gaudí come la Casa Mila o la Pedrera per gli amici... le sue sí che son curve (imperdibile)!

46 Se ti piace l’arte moderna dai un occhio alle opere di Antoni Tapies nella sua fondazione (a due passi da Passeig de Gracia).

47 Se invece preferisci l’arte egiziana trovarai lì vicino un Museo Egiziano.

48 Fai un pit-stop in "plaza Universidad" o in "Plaza Catalunya", il centro nevralgico di Barcellona, dove puoi anche giocare a scacchi con vecchieti (e non tanto vecchietti).

49 Vicino alla sagrada familia si trova la "Monumental", ex plaza de toros, dove facevano quello spettacolo obrobrioso che si chiama corrida e che finalmente in Catalogna non possono più fare. La piazza da fuori è alquanto strana, ma non posso negare che sia carina!

50 La torre agbar, uno dei palazzi símbolo di Barcellona, divide la gente: c’è chi dice che è un obrobrio e che sembra una supposta o un vibratore, e chi dice che è fantastica, soprattutto di notte quando s’illumina. A me piace da matti! 

51 Siediti a bere una caña (birra) in qualche bar e osserva la gente passare: durante un viaggio bisognerebbe sempre prendersi dei momento di stop e guardare la città “da fuori” 

52 Se hai già visitato Barcellona e vuoi scoprire un suo lato autentico, visita i quartieri Sant Antoni e Poble Sec.

53 Della serie guardare e non toccare: percorri Paseig de Gracia e Rambla Catalunya per ammirare le vetrine dei lussuosisssssssimi negozi.

54 Se ti piace il calcio non puoi non andaré al Nou Camp (se poi puoi vedere una partita, bè, brividi assicurati e te lo dico io che non sono del Barcelona!)



BARCELONETA Y VILLA OLIMPICA

55 Visita la zona di “Villa Olimpica” con il porto, le torri, il pesce, e i baretti (chiringuitos) sulla spiaggia. Di notte è uno dei posti più chi e fashion dove uscire (e i prezzi si alzaaaano).

56 Salta di spiaggia in spaggia:  Barceloneta, Mar bella, San Sebastián, Nova Icaria, ognuna ha qualcosa di speciale (nudisti inclusive)!

57 Passeggia per la zona del Porto durante il tramonto, senza dubbio è il miglior momento per visitarlo. 

58 Perditi per le stradine della Barceloneta, piene di piazzette e balconi... questo antico quartiere di pescatori è veramente delizioso.

59 Goditi una paella, una fideua o pesce fritto sorseggiano una sangría davanti al mare. Turistico al 100% pero’ dai… son cose che bisogna fare!

60 E dopo la magnata cammina un po’ lungo il “paseo marítimo”.

61 Alla fine di Via Laietana c’è un regalo per i fans di Roy Lichtenstein: una scultura di una testa in puro stile lichtensteniano.

62 Bevi un cocktail nel bar dell’hotel W: la panorámica è da lacrime di gioia. E anche i cocktail non scherzano. (E nemmeno i prezzi).

63 Se ti piaciono gli acquari a Barcelona ce n’è uno carino (quello di Valencia lo batte eh!): l’Aquarium, vicino all’Imax e a Maremagnum.



MONTJUIC

64 Se sei amante degli spazi verdi scappa a "Montjuic": la “montagnetta” (non ditegli che è una collina!) più amata dai Barcellonesi. 

65 Viaggia in tutta Spagna senza muoverti da Barcelona grazie al "Poble Español": un parco, stile Italia in miniatura, con gli edifici, le piazze e gli stili architettonici più belli ed emblematici della Spagna. 

65 Fatti un giro nel Parco di Joan Miró, con scultura inclusa. Si trova dietro “las arenas” l’antica plaza de toros, che oggi è un centro commerciale.

66 E già che se lì, vai alla terrazza panorámica del centro commerciale e goditi la vista su Plaza de España e di Montjuic.

67 Guarda con dettaglio l’architettura di "Plaza de España", vero che ricorda un po’ il campanile di Piazza San Marco? 

68 A Barcellona, quasi sempre, ci sono feste interessanti… una delle nostre preferite è la “festa mayor de Sants”.

69 Sali su, fino al castello che corona la montagna di Montjuic, visitalo, goditi la vista e al ritorno visita il giardino botánico: molto carino. 

70 Uno dei musei più belli di Barcellona si trova a Montujic: è quello di Joan Miró, uno dei più belli che ho mai visto! Se ci vai, fallo presto perché c’è sempre coda. 

71 Una visita interessante è quella della Caixa Forum, una antica fabbrica tessile oggi convertita a galleria di mostre ed esposizioni. 

72 Se ami l’arte non puoi non visitare il MNAC (museo nacional d’art de Catalunya) con quadri, fotografie, sculture, gallerie favolose. Se non sei amante dell’arte, almeno, visitalo da fuori: è uno degli edifici più belli di Barcellona. 

73 E… aspetta il tramonto e guarda lo spettacolo della “Font Magica”: da vedere, almeno, una volta.

74 Non perderti l’anello olímpico costruito nel 1992. Comprendo lo Stadio Olimpio Lluis Companys, il Palau San Jordi (dove si svolgono i concerti più famosi) e la famosa torre di Calatrava.



GRACIA 

75 Scopri questo quartiere, super intersesante, che fino alla fine del XIX secolo era una cittadina a parte. 

76 Respira l’aria bohemien della zona perdendoti per le sue stradine o sedendoti in una delle sue piazzette (quella del sol é la mia preferita)

77 Se ti piace il cinema e tutto ciò che è vintage il Cinema Verdi fa al caso tuo. E quando il film finisce goditi l’atmosfera di Calle Verdi... fantástica!

78 Gracia è il posto perfetto per uscire la sera, altra sessione di bar-hopping in vista? Vengo anch’io! 

79 Se visiti Barcellona ad agosto sappi che nel quartiere di Gracia celebrano la “festa mayor” dove decorano con materiale riciclato le strade con i temi de più strambalati: uno spettacolo meravigliosamente assurdo. A mio parere è la miglior festa di Barcellona.



ZONA NORD

80 A nord del eixample si trova uno dei posti più famosi ed amati di Barcellona: il Park Guell. Da poco hanno iniziato a far pagare la entrata (puf!) ma rimane senza dubbio un must. 

81 Un posto davvero originale è il labirinto di Horta, dove non perdersi è impossibile, ma divertente.

82 Se ti piacciono i lunapark nel Tibidabo trovarai quello più vintage del mondo! È un posto d’altri tempi :)  

83 Tra l’altro, nel Tibidabo, dopo aver visitato la carinissima Chiesa, potrai vedere Barcellona, letteralmente, ai tuoi piedi. La panoramica più bella della città si vede da qua. 

84 Visita il "Palau Reial" e i suoi giardini: poco turístico e davvero bello.



E POI...

85 Prova la cucina catalana, ti sorprenderà!

86 Barcellona ha un’ immensa offerta di gastronomía étnica… la mia passione! 

87 Prova le birre made in Barcellona: Damm, VolDamm e Moritz!

88 Percorri la Gran Via con i suoi edifici e palazzi meravigliosi. 

89 Impara qualche parola e frase in catalano: ti adoreranno!

90  Sapevi che a Barcellona ci sono rifugi anti-aereo costruiti durante la guerra civile spagnola? Una visita a dir poco alternativa...

91 Scappa: se ti stufi (ma davvero?) puoi sempre fare un salto a Sitges o alla vicina e meravigliosa Costa Brava. 

92 La boqueria non è l’unico mercato della città: in ogni quartiere ce ne sono vari, uno più variopinto dell’altro.Visitali: spesso i mercati sono i posti più autentici di una città! 

93 Impara i passi tipici della danza più famosa della città: la sardana.

94 Se ti piace ballare ricordati questi nomi: Razzmatazz una delle discoteche più famose di Barcellona. Altro posto famoso è la Sala Apolo con feste tematiche durante tutta la settimana, Se sei più rock preferirai il Magic o il Sidecar.

95 Fai un tour gratis, ce ne sono vari, ma ricordati di lasciare una mancia non essere tirchio su!

96 Impara a chiamarla con il suo nome: Barcelona non Barcellona

97 Per muoverti usa piedi, metro e bus. In quest’ordine.

98 Se hai tempo fai un’escursione a Montserrat, una montagna mágica!

99 Perditi: non seguire la guida, la mappa ma il tuo istino: Barcellona è una città meravigliosa e piena di sorpresa! 

100 Torna: da sola, con i tuoi, con gli amici, con la tua dolce metà. Barcellona è una città meravigliosa, sicuramente innamorerà anche te!



Conosci altre cose da fare e vedere a Barcellona?

P.S. Le foto sono del blog: www.mochileandoporelmundo.com che scrivo in spagnolo con Rober :)


1 commento:

  1. ciao hallo hola il mercato di Santa Caterina non l avete scritto

    RispondiElimina

Commenta: è gratis e non fa male a nessuno. Bè se è una critica fa male a me, ma tanto a te che te frega, così ti sfoghi e eviterai magnare un kg di gelato al cioccolato dolce e un po' salato come fai sempre!
(*lo so che lo fai*)
P.S. si accettano anche i commenti belli e positivi.
Grazie e tante care cose!