sabato 26 marzo 2016

10 COSE DA FARE IN VIETNAM

Vietnam è uno dei destini più amati e visitati del sudest-asiatico. I motivi sono ovvi: paesaggi da sogno, una gastronomia che sa come far colpo e una storia che, anche se in molti casi non si è raccontata per bene, incuriosisce (e non poco).

Se vuoi visitare questo paese stretto-stretto e largo-largo ma non sai da dove iniziare, sei sul sito giusto: oggi ti racconto quali sono le 10 cose imprescindibili da fare in Vietnam.

sabato 12 marzo 2016

QUANTO COSTA VIAGGIARE IN GIAPPONE?

Dopo aver passato due mesi gironzolando, zaino in spalla, per il Giappone posso dire che ci siamo innamorati di questa terra cosí diversa, esotica e preziosa. 
Due mesi? Sí, due mesi... e senza spendere un capitale. Ed ecco il senso del post di oggi...


... dove vi daró indicazioni di quanto costa un viaggio in Giappone, dandovi anche qualche dritta per poter viaggiare low cost...perché sí, si puó viaggiare spendendo poco, anche in Giappone :)

mercoledì 2 marzo 2016

DORMIRE LOW COST ALLE MALDIVE? ECCO DOVE:

Le Maldive no sono solo adatte a milionari e viaggiatori riccaccioni. Ma manco per scherzo. Ti ho già raccontato quanto abbiamo speso nel nostro viaggio low cost alle Maldive e ti ho anche dato qualche trucco per risparmiare nel paradiso... però, sto ricevando un sacco di mail con lo stesso dubbio: come trovare un alloggio decente ed economico? 


mercoledì 27 gennaio 2016

35 COSE DA FARE A BUDAPEST

Budapest è una delle città europee più belle: un viaggio nella capitale ungherese è un’azzeccatissima idea, parola di chi ci è stato già un paio di volte.


Ma cosa fare e vedere a Budapest? Nel post di oggi vi racconto 35 cose che non potete assolutamente perdervi:

domenica 24 gennaio 2016

I MIGLIORI RUIN PUBS DI BUDAPEST


La notte di Budapest è una delle più divertenti e accattivanti d’Europa (soprattutto se ti piace la birra: qua costa meno che l’acqua!).
Se vuoi conoscere Budapest by night non puoi assolutamente perderti un tour dei migliori ruin pub della città.



mercoledì 20 gennaio 2016

MOSTAR: LA CITTÀ DEL PONTE CHE SANGUINAVA

L’arrivo in Bosnia è stato strano, a darci il ‘benvenuto’ c'erano campi di tabacco, vigneti e… bandiere serbe. Non lo sapevamo però eravamo appena entrati nella Repubblica Srpska, una delle due entità che formano lo stato della Bosnia ed Erzegovina. 


La sensazione era strana ma il peggio doveva ancora arrivare: poco a poco, km dopo km, il paesaggio si trasforma ed ai campi di tabacco si alternano case distrutte, senza tetto, con le cicatrici dei proiettili sulle pareti... case testimoni di una guerra troppo recente. Il primo destino del nostro viaggio in Bosnia ci stava portando in una città che ha sofferto, tanto, la pazzia della guerra: Mostar.

lunedì 18 gennaio 2016

PIOVE A SOFIA




GIALLO, GRIGIO, AZZURRO, ROSSO, VERDE, MARRONE

Il tram giallo scivola sulle rotaie bagnate da una pioggerellina fastidiosa. E noi senza ombrello. Il cielo è grigio e non sembra voler diventare azzurro, noi cerchiamo il nostro hotel tutto rosso. Arriviamo e la nostra stanza non c’è più. Aspettiamo e alla fine ce ne danno un’altra. Rossa. Ha una finestra grande, piena di riflessi di alberi verdi e una scrivania di legno marrone. Le pareti bianche. Il cielo grigio.