sabato 26 marzo 2016

10 COSE DA FARE IN VIETNAM

Vietnam è uno dei destini più amati e visitati del sudest-asiatico. I motivi sono ovvi: paesaggi da sogno, una gastronomia che sa come far colpo e una storia che, anche se in molti casi non si è raccontata per bene, incuriosisce (e non poco).

Se vuoi visitare questo paese stretto-stretto e largo-largo ma non sai da dove iniziare, sei sul sito giusto: oggi ti racconto quali sono le 10 cose imprescindibili da fare in Vietnam.

1. ESPLORARE HALONG BAY

Localizzata nel nord del Vietnam, Halong Bay è stata dichiarata Patrimonio Unesco grazie alla sua straordinaria bellezza (i suoi mille isolotti galleggianti e le sue acqua color smeraldo farebbero colpo anche sul giurato piú tirchio, freddo e senza cuore del mondo!). Halong Bay è uno di quei paesaggi che rimangono impressi su retina e memoria durante moooolto tempo! La miglior forma di conoscerla è prendere parte a una delle tante crocere che navigano nelle sue acque... informati però prima: leggere i commenti e le reviews di altri viaggiatori ti eviteranno spiacevoli sorprese!

2. NAVIGARE LUNGO IL DELTA DEL MEKONG

Saltiamo da nord a sud e cambiamo la baia di Halong per il bellissimo Delta del Mekong, il fiume più importante del Sudest Asiatico. Mentre navighi per i suoi canali potrai conoscere un Vietnam differente, fatto di giungla, paesini rurali, pescatori e mercati galleggianti.

3. INNAMORARTI DI HOI AN

Hoi An è una delle cittadine più tranquille e belle di tutta l'Asia: passeggiare per il casco storico è un autentico piacere, cosí come fare shopping (le lampade di carta di riso e le scarpe artigianali di Hoi An sono favolose!) e godere della gastronomia locale (cau lau, white roses, won ton) accompagnata da boccali di birra a 20 centesimi... di dollaro! 
Se hai tempo ti consiglio di visitare le vicine rovine di My Son, una antica città destinata al culto induista.

4. CONOSCERE LA CITTADELLA IMPERIALE DI HUE

Hue, l'antica città imperiale, è un autentico gioiellino che potrebbe essere definita la città proibita vietnamita. Più piccola di quella di Pechino, ovvio, ma interessante e bella come la 'cugina cinese'. Qua potrai vedere palazzi, giardini, templi e padiglioni della dinastia Nguyen... merita senz'altro una visita. 

5. METTERE PIEDE NEL SAHARA VIETNAMITA

Mui ne è famosa, essenzialmente, per 3 cose: è la mecca vietnamita del kitesurfing, è circondata da dune di arena che le sono valse el titolo di 'sahara vietnamita' ed è piena di russi. Dimenticati dei russi: la cosa migliore da fare è noleggiare una moto e percorrere le vicinanze!  
(Attento a dove lasci la moto... a noi l'hanno rubata :-p Looooong story, il mio consiglio spassionato è: non perderla d'occhio!)

6. GODERE DELLA GASTRONOMIA VIETNAMITA

Chi mi conosce lo sa: amo la cucina asiatica :) e quella vietnamita... è cosa buona e giusta. La stella indiscussa è la zuppa pho bo ma nemmeno gli involtini fritti o freschi, i piatti di carne e pesce scherzano! Se vuoi saperne di più, leggi questo post che ho scritto con tanto amore (e acquolina in bocca).

7. FARE UN TREKKING A SAPA

Adesso, ammetto che sentire proprio me (l'anticristo dei trekking) raccomandarlo, fa strano. Ma credimi: merita. Sapa, nel nord del Vietnam, è il posto perfetto per passare un paio di giorni circondato da risaie, montagne e natura allo stato puro (e vecchiette hmong che offrono droga, ma questa è un'altra storia ehem...).

8. SCOPRIRE LA HALONG BAY… TERRESTRE!

Non lo sapevi eh? Eh, te lo detto io che devi leggere tutti i miei post (ah, lo sapevi? Però non sapevi che le fragole non sono una frutta eh?!). Navigare lungo le acque del Ngo Dong, tra le risaie e le montagne carsiche di Tam Coc è una delle esperienze imperdibili di un viaggio in Vietnam.
(Dimmi la verità, hai cercato su google se è vero che le fragole non sono una frutta? Se è cosí ti amo, uomo di poca fede e anima ribelle che non crede a tutto ciò che gli si dice... però hai visto che era vero eh? Mica ti mento, io!).

9. CONOSCERE HO CHI MINH CITY

Ok, può darsi che la prima impressione non sia delle migliori (soprattutto se rischi di schiattare preso sotto da una delle mille mila moto che circolano per la vecchia Saigon) ma le apparenze ingannano: Ho Chi Minh nasconde molti tesori. Dedicale almeno un paio di giorni: solo cosí potrai conoscere il Museo della Guerra, percorrere tutto il casco storico, visitare Notre Dame, il Palazzo della Posta, la Opera e lo strambo Bến Thành Market. Non perderti il suo lato più divertente: quando il sole va a dormire, Saigon svela la sua anima fiestera (la zona di Pham Ngu Lao, è piena di locali, bar e ristoranti dove mangiare qualcosa e sorseggiare una bia hoi dopo l'altra). 

10. E LA CAPITALE, HANOI

Come dimenticare la capitale del Vietnam, la strana Hanoi? Indispensabile perderti tra le incasinate stradine del centro, passeggiare vicino al lago, visitare il mausoleo di Ho Chi Minh e guardare uno spettacolo nel teatro delle marionette di acqua... Hanoi è strana, però carinamente strana!
Sei stato in Vietnam? Conosci altri luoghi imperdibili? Se vuoi che il viaggio sia ancora più completo puoi visitare anche Phu Quoc, un'isoletta carina al sud del paese ;)

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta: è gratis e non fa male a nessuno. Bè se è una critica fa male a me, ma tanto a te che te frega, così ti sfoghi e eviterai magnare un kg di gelato al cioccolato dolce e un po' salato come fai sempre!
(*lo so che lo fai*)
P.S. si accettano anche i commenti belli e positivi.
Grazie e tante care cose!