martedì 2 settembre 2014

GUIDA PER VIAGGIARE IN COPPIA E NON MORIRE (NÈ UCCIDERE) NELL'INTENTO

Happiness is real only when shared
-Into the Wilde-

Il mondo è pieno di viaggiatori: quelli che vanno soli, quelli che si muovono in comitiva e quelli che viaggiano in coppia, come me e Rober.
Viaggiare per mesi è fantastico, però non inganniamoci, non è lo stesso viaggiare che andare in vacanza: ci saranno giornate orribilii, ore ed ore di attesa, viaggi in bus che lascerebbero senza pazienza anche Gandhi e giorni in cui lo stress s’impadronerà di te. 
E sarà proprio allora quando dovrai ricordarti di questo post...


Ta-dan: vi presento la guida per viaggiare in coppia senza moriré (nè uccidere) nell'intento. 


1-PENSATELO

Lo so, lo so. È la tua dolce metà, non ci sono dubbi: è perfetto, bello, simpatico, comprensivo, divertente, intelligente... ok, non dico che non lo sia ma ripeto il consiglio: pensatelo
Vivere viaggiando 24 h al giorno, 7 giorni su 7 è difficile!
Se non vi conoscete perfettamente, se non avete mai viaggiato o vissuto per un periodo abbastanza largo, il sogno che avete in mente, potrebbe trasformarsi in un incubo.
(O no! Un viaggio puó al contrario unirvi ancora di piú... lo spero per voi).
 
viaggiatori congelati a Santander

2-PATTI CHIARI AMICIZIA AMORE LUNGO

È importante, quando si viaggia in due, stabilire ciò che si vuole: spiaggia, montagna, città, un mix? Quanti soldi si vuole spendere? Viaggio backpacker o piccoli-grandi lussi? Parlate, organizzate e specificate cosa volete... prevenire è meglio che curare!

3-COMUNICARE

È ovvio: la comunicazione è fondamentale. 
E obbligatoria. 
Se c’è qualcosa che vi preoccupa o vi infastidisce ditelo (magari senza essere ari ari oh una cifra acidella). 
Meglio parlarne adesso che far scoppiare la 3º Guerra Mondiale dopo!

Ci saranno momenti in cui vorresti ucciderlo

4- ZITTA. STAI ZITTA.

Hai ragione. Ti sto dando messaggi confusi: Prima chiedo comunicazione e adesso dico di stare zitta. 
Ma tu, nella tua coscenza, sai perfettamente se è il momento di parlarne o di contare fino a 10... dai che lo sai!

5- PAZIENZA

Ok. Lo vuoi uccidere: gli hai detto le cose con educazione e calma, hai contato fino a 100 per non iniziare una discussione stupida e lui ti ha gritato perchè ti sei dimenticata di caricare la macchina fotografica?
Riconta fino a 100. O di più, finchè ti calmi. 
Lo so che hai ragione, e che lui si merita un pugno nel naso. 
Però pensa a quanto gli vuole bene la sua mamma, o ricorda quella volta che ti ha regalato quel mazzolin di fiori che vien dalla montagna... Forse il viaggio in bus senza aria condizionata che vi ha lasciati nel mezzo del deserto lo ha sfinito. Perdonalo. Ecco, se poi lo torna a fare, dagli il santo pugno in faccia. 
 Poi spiegagli le tue ragioni (la comunicazione prima di tutto!)

e ci saranno momenti in cui sarai triste...

6- FLESSIBILITÀ

Non si può sempre vincere, lo sai. 
Quindi se negli ultimi giorni avete fatto tutto quello che volevi, è il momento di essere flessibile e fare qualcosa che piace a lui...anche se si tratta di vedere la partita del Real Madrid. Dai che ce la fai!

7-MODALITÀ SQUADRA ON!

Insieme siete perfetti, vero. Ma ognuno ha un punto forte e uno debole. Sicuro! Il mio sono i soldi: non so gestirli. Ogni volta che pago qualcosa, mi danno il cambio male, o se vado al supermercado per comprare una bottiglia d’acqua torno con coca cola, biscotti e patatine al wasabi, che manco mi piacciono! 
Perciò lascio a Rober questa responsabilità e mi incarico di qualcos’altro: preparare i post idioti per il blog, negoziare i prezzi o cantargli una canzone (anche se lui non sembra gradire del tutto le mie doti vocali).

ma con un po' di complicità tutto si risolve. E sennò... metti un'amaca nella tua vita!
8-W GLI SPAZI

Siete una coppia, ma siete in due. Non uno! Se ti va di fare quel corso di cucina fallo! E se lui vuole scalare una montagna e tu non riesci a fare più di 2 metri di dislivello in un giorno...che lo faccia solo! Se vi separate per qualche ora, giorno o settimana non succede nulla di male, anzi: probabilmente con la lontananza vedrete che i pregi dell’altro superano di molto i difetti e rivaluterete positivamente la vostra coppia!

A volte basta un mega bacio e tutto torna come prima!

9-FESTEGGIA QUALCOSA DI SPECIALE. O NO.

Bisogna uscire dalla routine! Festeggiate qualcosa di speciale: l’entrata in un nuovo paese, il 3º mese di viaggio, il tuo non-compleanno! Ritagliatevi del tempo per voi, come se di un vero e proprio appuntamento si trattasse.

o festeggia la "presa" di una torre. O due.


10-HUMOR!

Quando viaggi succede un pó di tutto: mentre stai pensando al suicidio in un trekking mortale ti supera un tipo in infradito super fresh, starai 8 ore in un treno per fare 200 km, ti lascerai mezzo mignolo parcheggiando la moto… shit happens! Ridi delle avventure che vi succedono: alla fine solo saranno aneddoti divertenti, vedrai!

ci sono posti dove discutere è impossibile!

11-FAI AMICI

State realizzando un sogno, ma se ti guardi intorno vedrai tante altre persone che stanno realizzando il loro... perchè non conoscerli? Non fate l’errore di isolarvi: persino Lily e Marshall discutirebbero se stessero 24h al giorno insieme!

fai amici, ma non rompere altre coppie eh!

12-GODITELA!

State facendo quello che avete organizzato con tantiiiisssssima voglia e passione: viaggiare per il mondo. Ogni giorno succedono cose incredibili che non meritano di essere rovinate per discussioni stupide, risposte amargate o raptus omicida... godetevi il viaggio!

solo così potrai dire "ho scritto t'amo sulla spiaggia" (e non sotterrato il cadavere del moroso)

5 commenti:

  1. Ti trovo semplicemente....ECCEZIONALE! Mi fai ridere, sognare, viaggiare e riflettere! Un abbraccio Novella

    RispondiElimina
  2. :D sei stupenda, siete stupendi! Sono d'accordo su tutto soprattutto.. è inutile negarlo, stare 24h su 24h non è facile a volte! :D Ottimi consigli.. quanto ti capisco con la gestione dei soldi e della spesa..

    RispondiElimina
  3. Possiamo riassumere il post in tre parole, cioè LEGATI-LE-MANI XD

    RispondiElimina
  4. grazie ragazze :) troppo carine!! (dove ve lo devo mandare il prosciutto? O preferite un salame del nonno?!) un bacio!!

    RispondiElimina

Commenta: è gratis e non fa male a nessuno. Bè se è una critica fa male a me, ma tanto a te che te frega, così ti sfoghi e eviterai magnare un kg di gelato al cioccolato dolce e un po' salato come fai sempre!
(*lo so che lo fai*)
P.S. si accettano anche i commenti belli e positivi.
Grazie e tante care cose!