lunedì 27 ottobre 2014

LA GRANDE MELA

Guest-post di Selena Nuccini 
La Grande Mela.. chi non ha mai sognato di andarci almeno una volta nella vita? 


New York, una delle città più moderne al mondo, in grado di affascinare ogni suo visitatore per il suo carattere multiculturale e per la sua grande vivacità artistica, finanziaria e culturale.

New York è una città così piena di stimoli che chiunque, appena arrivato, rimane un po’ stordito. È benedunque prima della partenza organizzare un piccolo itinerario sulle principali attrazioni che si vogliono visitare. Vi assicuro che riuscire a decidere cosa vedere con pochi giorni a disposizione ha messo a dura prova anche me..

In questo articolo, vi illustrerò una breve guida sulle principali zone di New York che non potete farvi sfuggire! Grazie alle sue notevoli dimensioni, la città è suddivisa in 5 distretti amministrativi: Bronx, Queens, Brooklyn, Manhattan e Staten Island. Vi informo già che sarà molto complicato visitarli accuratamente tutti quanti se avete poco tempo a disposizione…


Manhattan viene considerato come il centro storico, culturale e finanziario di New York. Qui si trovaWallSteet, la celebre sede della Borsa di New York, e il famoso Central Park. Dopo una bella e rilassante passeggiata in questo enorme parco, vi consiglio didirigervi verso la Lower Manhattan, ovvero la punta meridionale dell’omonima isola, dove fino al 2001 sorgevano le Torri Gemelle.


Proseguendo verso questa direzione si incontrano numerosi musei, come il Metropolitan Museum of Art, il quale se decidete di visitarlo vi occuperà un’intera giornata... Io personalmente non l’ho visitato, ma questo sarà ottimo motivo per tornare nuovamente in città, magari per visitare anche altre
mete ancora inesplorate di New York :-).


Non potete poi perdere il Rockefeller Center, un gruppo di 19 edifici commerciali affacciati sulla Fifth Avenue sempre a pochi passi dal splendido Central Park, così come la mitica Times Square, dove poter respirare la grande atmosfera di Broadway.

Per godere di una meravigliosa vista su tutta New York, nonostante il prezzo elevato del biglietto d’ingresso, vi consiglio, e ne vale davvero la pena, di salire in cima al Top of the Rock, o sopra uno dei più celebri grattaceli di tutto il mondo, l’Empire State Building. Vi suggerisco di visitarli in due momenti differenti: nell’arco della giornata meglio dedicarsi al Top of the Rock dove poter ammirare la grandiosità di Central Park, mentre di notte salite in cima all’Empire State Building… Uno spettacolo mozzafiato!

Altre zone molto interessanti presenti in questa parte della città sono il mitico Madison Square Garden e il distretto di SoHo, ricco di numerose gallerie d’arte, negozi e locali alla moda, oltre a vari pittoreschi negozietti d’antiquariato. Durante il mio primo viaggio, qui, ho acquistato una graziosa lanterna, che ancora oggi si trova sopra al mio camino come ricordo di questo meraviglioso viaggio! :-)

Da questo punto del percorso, sarà un attimo vedere la magnifica Statua Della Libertà che si erge sulla Liberty Island, nella baia di New York, pronta a dare il benvenuto a tutti i suoi visitatori. Ovviamente l’isola si raggiunge esclusivamente in battello, il quale salpa da Ellis Island molto frequentemente. La salita alla Corona della statua è un’esperienza davvero magnifica che consiglio a tutti voi… purtroppo c’è un limite di 240 persone al giorno che possono raggiungere questo punto più alto, quindi vi consiglio di acquistare i vostri biglietti con vari mesi di anticipo, non ve ne pentirete.



Brooklyn è il secondo distretto più visitato dopo Manhattan. Brooklyn Heights, collocato dall’altra parte del mitico Ponte di Brooklyn, è il quartiere più conosciuto anche dagli italiani. Da questa zona, più precisamente dalla Promenade, si possono scattare delle fantastiche fotografie di LowerManhattan. Nella ex stazione della metropolitana di questo quartiere, è stato allestito un fantastico museo dei trasporti della città, ovvero il New York Transit Museum.

5 commenti:

  1. Mai stata a NY :-) Prima o poi mi tocca :-) anche se sta cominciando ad ispirarmi da poco :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma manco io, solo che a me ispira da un sacco... non vedo l'ora di andarci ma fino ad adesso ha sempre vinto l'asia ;)

      Elimina
  2. Ma guarda un pò ... era un pò che non venivo sul tuo blog e arrivo proprio oggi e trovo un post su NY? E' destino!!
    Mi sta dando dei segni!!!
    Ci sono stata l'ultima volta a febbraio ma già mi manca..sono un pò addicted :) sto già pensando a quando tornare per l'8 volta (si lo so..sembro un tantino esagerata ma non posso farci nulla!!)
    Che bella la foto con la barchettina a Central Park!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cavolo 7 volte??? Ma allora sei una nycholic :) Bé, è bello avere delle passioni no? Io non ci sono mai stata ma non vedo l'ora di visitarla, devi sentirti proprio come dentro un film, camminare per manhattan e scoprire nuovi posticini segreti ahh si si si devo proprio rimediare presto :) Un bacino Elisa!!

      Elimina
  3. Si..decisamente una nycholic :D Nonostante sia un'amante folle della natura e degli animali, NY che ha ben poco di natura mi attrae un sacco... è stato il colpo di fulmine! Il primo amore non si scorda mai, no?!
    Si la prima volta ti sentirai eccome dentro un film, ed è bello così! Ora invece mi piace perchè mi sento proprio a casa, mi trovo così bene che mi rilasso in mezzo a quel caos ahahahah
    Fammi sapere se andrai eh, così ti do un pò di dritte :) Un abbraccio!!

    RispondiElimina

Commenta: è gratis e non fa male a nessuno. Bè se è una critica fa male a me, ma tanto a te che te frega, così ti sfoghi e eviterai magnare un kg di gelato al cioccolato dolce e un po' salato come fai sempre!
(*lo so che lo fai*)
P.S. si accettano anche i commenti belli e positivi.
Grazie e tante care cose!